Mascherine Trasparenti – Diamondalign

65

Mascherine Trasparenti

In principio si chiamavano                  Mascherine Trasparenti

Diamondlabor si è specializzato nella produzione di Mascherine Trasparenti progressive, in particolare nei settori anteriori e su richiesta e in particolari casi anche sul gruppo dei premolari e molari, capaci di correggere svariati casi di disallineamento dentale. Il trattamento completo consisteva  in una serie di allineatori realizzati artigianalmente partendo dalle impronte di precisione rilevate dal medico. Questi venivano consegnati al medico che aveva  cura di applicarli al paziente ogni 21/30 giorni seguendo eventuali istruzioni d’uso e accertandosi, ad ogni sostituzione, che la mascherina precedente avesse completato efficacemente il suo lavoro. L’assetto dentale veniva modificato, in modo graduale, attraverso una serie di 5/6 mascherine trasparenti e confortevoli, in questo modo il paziente otteneva un sorriso più gradito e sopratutto senza particolari sacrifici e modifiche al proprio stile di vita. In casi di particolari disallineamenti dentali si rendeva necessario la realizzazione di una seconda serie di mascherine trasparenti per raggiungere il risultato auspicato. In tal caso prima della rimozione dell’ultima mascherina, il medico, doveva rilevare una seconda impronta di precisione sulla quale venivano realizzate le successive mascherine. Questa seconda impronta permetteva di realizzare mascherine trasparenti ancora più precise, poiché prive di eventuali differenze tra la valutazione effettuata in laboratorio e ciò che era accaduto realmente nella bocca del cliente con la prima serie di mascherine. 66 Mascherine Trasparenti-Diamondalign:  Le Di  Align  non sono niente altro che le mascherine Trasparenti , uguali nei materiali e nelle caratteristiche ma si differenziano dalle ultime  solo per la diversa  procedura utilizzata per eseguirle.

Differenze sostanziali tra  

Mascherine Trasparenti e Di   Align :

Per entrambi partiamo comunque da un’impronta di precisione rilevata dal medico nella bocca del paziente . Dalle impronte vengono realizzati in laboratorio dei modelli in gesso . Mentre per le mascherine trasparenti i modelli in gesso vengono  utilizzati per realizzare dei set up manuali dove gli elementi da allineare sono riposizionati sul modello bloccati con la cera. per le Di  Align i modelli vengono utilizzati per eseguire una scansione dalla quale deriva un immagine digitale che aperta all’interno di un software può essere modificata dando origine ad un set up virtuale dei denti da allineare . Lo stesso risultato seguendo due strade diverse . Per le mascherine trasparenti gli elementi da allineare  sono spostati manualmente con l’aiuto di piccoli strumenti e i passaggi dell’allineamento vengono realizzati in step successivi e per ogni step viene realizzata una duplicazione del modello . Risultato finale , una serie di impronte che vengono colate con gesso realizzando tutti i modelli di passaggio che conducono all’allineamento finale .Per le Di  Align   gli elementi da allineare  sono spostati al computer col mouse avendo la possibilità di sapere ad allineamento finale per ogni dente spostato di quanto si è spostato sia in gradi che in mm.In base agli spostamenti eseguiti potremo scegliere, in collaborazione col medico ,un numero adeguato di step necessari per raggiungere l’allineamento finale e per ogni step deciso ne deriverà un modello virtuale .Tali modelli virtuali non sono altro che file che vengono inviati ad una stampante 3 D che realizza i prototipi in resina foto indurente con una precisione di 10 micro .Da qui in poi si ritorna sulla stessa strada e mascherine Trasparenti e Di  Align ritornano ad essere la stessa cosa. Sia sui modelli in gesso che sui modelli in resina vengono termo-stampati sottovuoto dei dischi di plastica che dopo lo stampaggio e la rifinitura, realizzati manualmente ,diventeranno rispettivamente mascherine Trasparenti o Di_Align. Con le mascherine Trasparenti essendo eseguite artigianalmente è consigliabile non superare mai un numero di step pari a 5/ 6 al massimo per avere certezza piena che tutte le mascherine riusciranno a compiere il loro lavoro e quindi per casi più complessi dopo la 5/6 mascherina sarebbe opportuno prendere una seconda impronta della bocca del paziente sulla quale realizzare un nuovo modello , un nuovo set up e i successivi spostamenti. Per quanto riguarda le Di_Align  possiamo spingerci oltre le 6 mascherine e volendo realizzare con un unico set up virtuale ,tutti gli spostamenti di casi più complessi e con interessamento anche dei settori dentali posteriori,quali premolari e molari. Tengo a precisare ,per chi sta leggendo ed è profano della materia ,che i denti sono predisposti per essere spostati ma che comunque non possiamo stravolgere la natura e che questo genere di ortodonzia è principalmente più estetica e meno  funzionale  per cui per quanto mi riguarda sarò molto severo nel selezionare i casi da trattare per ridurre al massimo i casi di insuccesso .Per concludere la differenza sostanziale tra le mascherine Trasparenti e mascherine Di  Align  sta nella tecnologia che ci viene incontro per garantirci più precisione e predicibilità in minor tempo ma non dimentichiamoci mai che le macchine le governa l’uomo che comunque ha la possibilità di fare la differenza………….  e se abbiamo perso tanto tempo per spiegarvi la differenza tra loro è solo perché ci sono voluti 12 anni per arrivare a ciò e non ci sembrava giusto dimenticarlo e ci sembrava giusto evidenziare i tanti anni di esperienza e duro lavoro che mettiamo a vostra disposizione per garantirvi solo il meglio . Siamo certi di dire il vero quando affermiamo  che oggi pochi possono vantare la nostra stessa esperienza  e darvi il nostro stesso compromesso tra qualità e prezzo .

Cliccate sulle voci sottostanti vi abbiamo inserito alcune animazioni fatte al computer di alcuni casi realizzati e andati a buon fine .

Caso 1  Caso 2  Caso 3  Caso 4  caso 5  caso 6  CASO 7

Per qualche minuto usciamo dal tema ortodontico perché : Ho piacere di mostrarvi un piccolo dispositivo che ho inventato per poter fare contenti quei pazienti che avevano timore di estrarre denti anteriori parodonticamente compromessi per paura di rimanere qualche giorno senza denti e voi sapete che i denti non servono solo per mangiare ma hanno anche una funzione sociale . Visto che loro si preoccupavano dell’estetica e tendevano a rifiutare i ganci in acciaio ho pensato di farli felici utilizzando lo stesso materiale che utilizzo per realizzare Trasparenti e Diamonalign per realizzare dei ganci estetici e a basso costo. Trattasi di protesi provvisorie per cui destinate a durare un tempo ridotto ma purtroppo qualcuno le porta da anni…………………. Chiedo scusa ai medici se i pazienti sono contenti e non tornano a fare la protesi definitiva

Ma è valido anche come protesi provvisoria in genere :